Cura dei denti

Cause, sintomi e rimedi per l’ascesso dentale

ascesso-dentale-rimedi

Chi ha già avuto un ascesso sa bene quanto possa essere doloroso: la guancia si gonfia, il mal di denti diventa insopportabile e il dentista improvvisamente si trasforma in un eroe. Ma che cos’è esattamente e come si può curare?

I diversi tipi di ascesso del dente

In generale questa diffusa infiammazione della cavità orale si forma a causa di un deposito di batteri, detriti cellulari e globuli bianchi sui tessuti adiacenti al dente, in particolare sulla gengiva, sull’osso della mandibola o sulla polpa del dente.

In medicina si distinguono 3 tipologie di ascessi:

  • parodontale: è causato da un’infezione dell’impianto di sostegno del dente ed è diffuso in chi soffre di malattie parodontali o gengivali.
  • peripicale: si genera nella polpa del dente ed è causato dall’aggravarsi di una carie dentaria, che sgretola smalto e dentina fino a raggiungere l’interno del dente stesso
  • gengivale: nasce nella gengiva appunto ed è la forma più lieve di ascesso

Capire quali sono i sintomi

Il gonfiore alla guancia, accompagnato da un forte mal di denti, è senza dubbio il segnale più chiaro ed evidente della presenza di un ascesso. Il dolore tende ad aumentare quando si chiude la bocca e quando si mangiano cibi troppo caldi o troppo freddi; i denti in presenza di una patologia infiammatoria di questo tipo tendono infatti a diventare molto sensibili.

In concomitanza all’infezione si può assistere anche al sanguinamento delle gengive e a un arrossamento della pelle nella zona interessata dall’infiammazione. In alcuni casi può anche riscontrarsi febbre e gonfiore dei linfonodi.
In ogni caso, qualora si verifichi uno qualunque di questi sintomi, la prima cosa da fare è recarsi da un dentista professionista come quelli del network Amicodentista ed effettuare un’accurata indagine diagnostica.

Cosa fare e non fare in caso di ascesso

Per alleviare temporaneamente il dolore si può:

  • assumere farmaci analgesici e antidolorifici, ma non si tratta certo di un rimedio risolutivo in quanto l’infezione continua comunque a persistere
  • effettuare degli sciacqui con acqua e sale, per disinfettare la zona interessata dall’attacco batterico
  • ricorrere al ghiaccio, che appoggiato sulla guancia aiuta a sentire meno male
  • lavarsi i denti con acqua tiepida ed evitare sbalzi termici che possono aumentare la percezione del dolore e peggiorare le condizioni di salute della bocca

Da evitare invece:

  • la bucatura dell’ascesso con metodi fai da te: nonostante questa operazione dia un immediato sollievo, il rischio di non aver utilizzato strumenti completamente sterilizzati o di danneggiare gengive e denti è molto alto
  • bere alcolici: pur avendo effetti anestetizzanti, in caso di ferite aperte potrebbe provocare forti bruciori. Da non sottovalutare anche la possibile interazione con i medicinali presi per la cura dell’infezione
  • assumere aspirina: si pensa che curi in modo efficace gli ascessi dentali, ma, in realtà, aumentando di molto il flusso sanguigno, non fa altro che aggravare la patologia dentale

Rimedi naturali e trattamenti medici

Tra i principali rimedi naturali che possono contribuire a risolvere i problemi di questa dolorosissima infezione dentale troviamo l’olio estratto dal chiodo di garofano, la propoli, un antibiotico naturale, la salvia, la menta, la citronella e l’echinacea. Queste sostanze si possono trovare in una qualunque farmacia e hanno delle ottime proprietà disinfettanti, anestetizzanti e antinfiammatorie, tuttavia difficilmente riescono ad agire in modo completamente risolutivo.

Per questo tipo di patologia del cavo orale la cura che viene maggiormente somministrata dai dentisti è infatti a base di antibiotici, in grado di agire direttamente sull’infezione, bloccarne la diffusione e infine eliminarla completamente. Se l’ascesso non regredisce il medico può decidere di procedere con un intervento di incisione chirurgica per rimuovere la parte di tessuto infetta, o, nei casi più gravi, di rimozione del dente e accurato drenaggio della zona interessata, ovviamente nelle mani di un vero professionista dentale.

Amicodentista

amicodentista
Pazienti, non Clienti

Amicodentista è l’innovazione in campo odontoiatrico, è il raggiungimento della soddisfazione di ogni Paziente con servizi eccellenti a prezzi giusti. La chiarezza, l’onestà e l’etica corretta sono solo alcuni degli aspetti che ci contraddistinguono, accompagnati dalla forte propensione all’innovazione che sosteniamo da sempre.

Scopri di più »