Amicodentista - Amicomedico

Covid, dentisti sicuri: in meno dell’1% degli studi un contagio

Il dottor Maurizio Pedone al lavoro mentre opera un paziente assistito da una ASO (assistente di studio odontoiatrico)
Il dottor Maurizio Pedone, direttore sanitario di Amicodentista - Amicomedico

Una nuova indagine realizzata da Keystone per la Società Italiana di Parodontologia e implantologia (Sidp) promuove a pieni voti le misure di prevenzione contro la diffusione della pandemia da Sars-Cov- 2 messe in campo dagli studi odontoiatrici italiani

Gli studi dentistici italiani sono luoghi sicuri. A quasi un anno dallo scoppio della pandemia da Covid-19 in Italia una nuova indagine conferma, dati alla mano, quanto siano efficaci le misure di prevenzione e di protezione messe in campo nel settore odontoiatrico: il contagio da Sars-Cov-2 si è verificato in meno dell’1% degli studi dentistici.

Covid-19, contagi quasi inesistenti negli studi dentistici

L’indagine – i cui risultati sono stati pubblicati anche su ANSA.it – è stata condotta da Keystone per la Società Italiana di Parodontologia e implantologia (Sidp). Il campione di riferimento ha tenuto contro di 791 soggetti: dentisti e igienisti dentali provenienti da tutte le differenti zone della Penisola. E i risultati non hanno lasciato spazio a dubbi: nonostante nel 49% degli studi odontoiatrici sia stata notificata la presenza di almeno un paziente positivo al coronavirus, nel 99% dei casi questo non si è tradotto in un contagio. Nel dettaglio: meno dell’1% degli studi dentistici ha avuto un contagio al proprio interno. Un risultato del genere non è da imputare al caso, ma alla rigidità e all’efficacia delle misure di prevenzione utilizzate quotidianamente da odontoiatri, igienisti dentali e assistenti.

Le misure di protezione contro il Covid-19

Dalla ricerca Keystone è emerso l’alto tasso di adesione tra i dentisti all’utilizzo dei DPI: il 98% degli intervistati utilizza mascherine FFP2 o FFP3 e visiere, mentre l’80% camici monouso. Attenzione riservata anche al proprio stato di positività: il 72% degli studi ha dichiarato di effettuare regolarmente test rapidi sul personale e il 27% anche sui pazienti.

La maggioranza degli intervistati (66%) dedica tra i 10 e i 20 minuti per sanificare il riunito dopo ogni visita. Tra le precauzioni utilizzate per ridurre il rischio di aerosol, quella che va per la maggiore sono gli sciacqui pre-operatori (88%), seguiti da ventilazione naturale (87%), diga di gomma (82%) e utilizzo di sistemi di aspirazione accessori (56%).

Luca Landi (SiDP): “Non rinunciare alla prevenzione per timore”

«I dati mostrano che le misure di prevenzione adottate si sono tradotte in un concreto risultato – commenta Luca Landi, presidente della Sidp – e questo è importante che venga comunicato ai cittadini. Quello a cui stiamo assistendo infatti è a una riduzione della frequenza delle sedute di igiene dentale e di quella con cui i cittadini si recano ai controlli dal dentista. In alcuni casi dettata anche dal timore di frequentare luoghi pubblici. Vogliamo rassicurare quindi che nel caso degli studi dentistici non c’è motivo di preoccupazione».

Come funziona da Amicodentista – Amicomedico?

Nel centro medico Amicodentista – Amicomedico sicurezza – sia per il personale, sia per i pazienti, sia per le famiglie a casa – è sempre stata una parola d’ordine. Fin dallo scoppio della pandemia da coronavirus le misure di prevenzione del contagio messe in atto sono state rigorose. Ne avevamo parlato in un articolo e ve lo avevamo mostrato in un video. Ad oggi, anche a un anno dallo scoppio dell’emergenza Covid19 e al primo anniversario della convivenza con il nuovo virus, l’attenzione rimane alta per garantire ai nostri Pazienti un ambiente sicuro, servizi all’altezza delle loro aspettative e un luogo dove la prevenzione e la cura rimangono garantite.

Amicodentista – Amicomedico ti aspetta, in sicurezza.
Prenota al numero verde 800088315 il tuo controllo.

Amicodentista – Amicomedico