Mondo dentisti

Dentista in zona arancione: andare si può

La sede di Amicodentista di Caronno Pertusella al tramonto

Dopo alcune settimane in zona rossa, da domenica 29 novembre la Lombardia è passata in zona arancione. Le misure in atto per contenere la diffusione del covid-19 si allenteranno di poco, ma l’attenzione di tutti deve rimanere alta. Ecco le principali novità.

Andare dal dentista in zona arancione: come fare?

Nessun problema per chi deve andare dal dentista. Come già accadeva in zona rossa, anche in zona arancione gli spostamenti dettati da motivi di salute, anche se comportano lo spostamento dal proprio comune di residenza, rimangono possibili, trattandosi di motivi di salute. Ci sono però due differenti possibilità:

  • Il paziente risiede nello stesso comune dove si trova lo studio odontoiatrico: in questo caso addio all’autocertificazione. In zona arancione è necessario giustificare i propri spostamenti alle autorità solamente durante il coprifuoco, ossia tra le 22 e le 5.
  • Il paziente abita in un comune diverso da quello in cui si trova lo studio dentistico: se il proprio odontoiatra o igienista dentale si trova in un comune diverso da quello in cui si risiede, rimangono validi gli accorgimenti che già erano in vigore per la zona rossa: è necessario quindi avere l’autocertificazione alla mano. Sul modulo andrà segnalato come motivo dello spostamento “motivi di salute” e, per raggiungerci, si dovrà indicare la destinazione (nel caso di Amicodentista: “via Lura 37 – Caronno Pertusella”).

Zona arancione: cosa cambia

  • Spostamenti: Il cambiamento principale per chi da zona rossa passa a zona arancione è legato all’autocertificazione e al ritorno del coprifuoco. Per gli spostamenti all’interno del comune di residenza, dalle 5 alle 22, non sarà necessario compilare alcun modulo. Dalle 22 alle 5, invece, la regola prevede che siano vietati tutti gli spostamenti, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Per maggiori info, qui le domande frequenti sulla zona arancione poste al Governo.
  • Negozi e attività commerciali: riaprono le attività al dettaglio che erano chiuse dal 6 novembre. Nel fine settimana i centri commerciali (medie e grandi strutture di vendita), invece, rimangono chiusi ad eccezione di farmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.
  • Bar e ristoranti: anche in zona arancione, stop alla riapertura. Sarà possibile consumare d’asporto fino alle 22.
  • Palestre, piscine e terme: per queste attività rimane lo stop.
  • Trasporto pubblico: la capienza rimane ferma al 50%.
  • Scuola: le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado possono tornare a scuola in presenza, con la mascherina. Le superiori, invece, proseguono a distanza.

Quali servizi rimangono attivi dal dentista?

Da Amicodentista tutti i servizi rimangono attivi:

  • Implantologia a carico immediato;
  • Implantologia e protesi su impianti;
  • Protesi fissa su denti naturali;
  • Protesi mobile;
  • Conservativa dell’adulto (es: cura della carie);
  • Conservativa del bambino (es: cura della carie);
  • Pedodonzia (dentista per i bambini);
  • Endodonzia;
  • Parodontologia;
  • Ortodonzia con mascherine trasparenti (apparecchi ortodontici trasparenti);
  • Ortodonzia convenzionale (apparecchi ortodontici classici);
  • Igiene orale professionale (detta comunemente “pulizia dei denti”);
  • Sedazione cosciente.

Per fissare un appuntamento  con un odontoiatra o un igienista dentale di Amicodentista a Caronno Pertusella (VA) puoi visitare il nostro sito o chiamare il numero verde 800088315, il numero di studio 0296451075 o dalla Svizzera lo 0793080575.

Amicodentista