Cura dei denti

La Celiachia influisce sulla salute orale?

Da uno studio recente pubblicato su Oral Surgery Oral Medicine Oral Pathology Oral Radiology dell’agosto 2017, è emerso che i problemi di salute orale compaiono più frequentemente nei pazienti adulti affetti da celiachia che nei soggetti sani.
Grazie a nuovi sistemi diagnostici e ad una maggiore informazione relativa a questo tema in questi ultimi anni si è assistito ad un boom di persone che scoprono di essere intolleranti al glutine. In molti bar, ristoranti e supermercati sono comparsi i prodotti gluten-fee per le persone che non possono consumare glutine.
E’ quasi diventata una moda quella di non consumare prodotti contenente glutine, anche per persone che in realtà non sono affette da celiachia, ma sono convinte che faccia bene mangiare prodotti gluten-free. Ma la celiachia influisce sulla salute orale?

Sintomi legati alla salute orale.

Oltre ai classici sintomi principalmente intestinali, ve ne sono anche di extraintestinali; tra questi le manifestazioni orali, che comprendono i difetti dello smalto dentale (difetti di colore e qualità dello stesso).
I difetti sono più frequentemente osservati nelle dentizioni permanenti rispetto alle dentizioni decidue. Tuttavia, in letteratura sono state riportate anche altre manifestazioni orali tra i vari sintomi, tra cui la stomatite ricorrente aftosa, la glossite atrofica e la cheilite.

Prove a supporto della celiachia e sintomi legati alla salute orale.

Lo studio in questione ha previsto la compilazione di un questionario online da parte di persone affette da celiachia e da parte di loro partner o conoscenti che invece fossero sani.
Sono state poste domande sullo stato di salute orale degli ultimi 12 mesi, sul numero di visite odontoiatriche a cui si erano sottoposti i pazienti, domande su disagi ed eventuali problemi riscontrati a livello di salute orale, stato di salivazione, presenza o meno di xerostomia, oltre agli standard dati anagrafici e sociali.

I risultati.

Si è riscontrato che le problematiche di salute orale, tra cui la stomatite aftosa, bocca dolente e problemi gengivali sono risultate essere più frequenti nei pazienti con celiachia. Anche la xerostomia è risultata essere maggiore nel gruppo celiachia rispetto al gruppo di confronto.

Dai dati emersi da questo studio pare essere di notevole importanza e fortemente raccomandata la cooperazione tra dentisti e medici generici nei casi di pazienti affetti da celiachia, ricordando ai pazienti l’importanza dei controlli dal proprio dentista di fiducia.

Cos’è la celiachia e che cosa comporta?

La celiachia è una patologia immunitaria-mediata che si sviluppa prevalentemente in individui geneticamente predisposti ed è causata dall’ingestione del glutine. Una dieta senza glutine è l’unica strategia di trattamento attualmente riconosciuta per questi pazienti. Ne soffre lo 0,5% -1% della popolazione, con una predominanza femminile, ma in realtà la maggior parte dei pazienti affetti rimane non diagnosticata.

Amicodentista

amicodentista
Pazienti, non Clienti

Amicodentista è l’innovazione in campo odontoiatrico, è il raggiungimento della soddisfazione di ogni Paziente con servizi eccellenti a prezzi giusti. La chiarezza, l’onestà e l’etica corretta sono solo alcuni degli aspetti che ci contraddistinguono, accompagnati dalla forte propensione all’innovazione che sosteniamo da sempre.

Scopri di più »